Categories: News

I droni ora controllano se i bagnanti girano nudi o in topless

Essere più o meno segretamente osservati non piace a nessuno, soprattutto nei momenti di relax e di svago. Al dipartimento di polizia della Golden Valley non deve importare poi molto violare i diritti di alcuni tranquilli bagnanti che sostano sulle spiagge di Twin Cities, a ovest di Theodore Wirth Park, se c’è di mezzo la morale. Ecco allora entrare in gioco un drone, utilizzato dai tutori della legge per scovare i bagnanti che infrangono la legge andando in spiaggia in topless o nudi.

La serenità della spiaggia nascosta è ciò che attira i visitatori, che possono liberamente mettere in mostra le proprie nudità. Se all’inizio, per loro tutto filava liscio, a partire dalla primavera sono iniziate le prime lamentele da parte di alcuni residenti. Troppe le persone nude, e troppo alcol e droga che circolava.

Nelle ultime settimane, la polizia locale ha chiesto ai bagnanti di seguire le disposizioni legislative in merito; purtroppo, le lamentele sono continuate e, di conseguenza, schierati i droni di sorveglianza, che catturano tutto ciò che avviene in spiaggia da lontano. A pilotarli alcuni ufficiali addestrati, che di solito li utilizzano per altre attività di polizia. La sorveglianza in spiaggia è legale poiché è un luogo pubblico.

Tutto ciò è accaduto proprio mentre il Minneapolis Park and Recreation Board (MPRB) sta discutendo se abrogare un’ordinanza che vieta alle donne di posare in topless nei parchi e nelle spiagge della città. L’ordinanza in questione stabilisce che nessuna persona di età pari o superiore a 10 anni deve esporre intenzionalmente i propri genitali, area pubica, glutei o seno femminile sotto la parte superiore dell’areola. Questa disposizione non viene applicata a spettacoli teatrali, musicali o artistici su qualsiasi parco o spiaggia in cui non vengano vendute bevande alcoliche.

webdeveloper

Share
Published by
webdeveloper

Recent Posts

Selfly, il drone portatile che si trasforma in cover per smartphone

Un drone da portare sempre dietro, a portata di "smartphone": anche perchè è creato per…

7 anni ago

L’ISIS modifica i droni commerciali per scopi terroristici

L'ISIS, stando a fonti che giungono dalle zone dell'Iraq, starebbe modificando pesantemente droni commerciali equipaggiandoli…

7 anni ago

Snapdragon Flight Drone Platform, da Qualcomm l’intelligenza artificiale sbarca sui droni: voleranno da soli?

CES 2017 porta ulteriori novità nel mondo dei droni. L'azienda americana Qualcomm, leader nei microprocessori…

8 anni ago

Airblock, il drone “modulare” che non si rompe

Il CES, arrivato all'edizione 2017, porta novità anche nel mondo dei droni. Uno di quelli…

8 anni ago

Amazon, dopo i droni per le consegne, ecco i magazzini “volanti”

Appena prima di Natale Amazon ha divulgato un video che documenta la prima consegna "vera"…

8 anni ago

Droni salvavita: in Ruanda il primo sistema di consegna del sangue via drone

I droni entrano sempre più prepotentemente in molti ambiti del lavoro e del soccorso. In…

8 anni ago

This website uses cookies.