domenica, 29 Novembre, 2020

Allarme al carcere di Bari. Arriva il pusher!

Un’interrogazione parlamentare chiede maggiore sicurezza per le prigioni. Gli stupefacenti potrebbero arrivare dal cielo.

, deputato barese del , preoccupato che i possano diventare il prossimo problema con cui l’amministrazione carceraria dovrà avere a che fare, ha chiamato in causa il ministero della Giustizia.

È un articolo di “La Repubblica” a raccontare dei timori del parlamentare, secondo cui le donne dei clan mafiosi potrebbero servirsi degli ultimi ritrovati della tecnologia per risolvere un dannoso problema dei loro uomini in carcere: come procurarsi la .

Se una volta per far entrare gli stupefacenti al carcere di ci si serviva delle abitazioni più vicine alle celle, o di lunghi baci sulla bocca per scambiarsi pacchettini microscopici, ora la preoccupazione è che una videosorveglianza insufficiente possa consentire alle donne di far entrare la in prigione dall’alto, con i piccoli mezzi telecomandati, ormai ad un prezzo assolutamente abbordabile per tutti.

Quello che serve, scrive Ginefra dopo una visita al carcere, è un controllo sui sistemi di videosorveglianza. Un anno fa fu denunciata la “caduta di polvere bianca dal cielo”, segno che i “lanci” non erano affatto storia passata. E adesso che la gran parte della popolazione è dotata di , la faccenda potrebbe farsi più complicata.

Latest news

I droni ora controllano se i bagnanti girano nudi o in topless

Essere più o meno segretamente osservati non piace a nessuno, soprattutto nei momenti di relax e di svago. Al dipartimento di polizia...
- Advertisement -

Selfly, il drone portatile che si trasforma in cover per smartphone

Un drone da portare sempre dietro, a portata di "smartphone": anche perchè è creato per essere una cover per il vostro smartphone. Si chiama...

L’ISIS modifica i droni commerciali per scopi terroristici

L', stando a fonti che giungono dalle zone dell'Iraq, starebbe modificando pesantemente equipaggiandoli con l'esplosivo, per farli poi cadere su ....

Snapdragon Flight Drone Platform, da Qualcomm l’intelligenza artificiale sbarca sui droni: voleranno da soli?

2017 porta ulteriori novità nel mondo dei droni. L'azienda americana Qualcomm, leader nei microprocessori per soluzioni mobile, ha presentato all'evento di Las Vegas...

Related news

I droni ora controllano se i bagnanti girano nudi o in topless

Essere più o meno segretamente osservati non piace a nessuno, soprattutto nei momenti di relax e di svago. Al dipartimento di polizia...

Selfly, il drone portatile che si trasforma in cover per smartphone

Un drone da portare sempre dietro, a portata di "smartphone": anche perchè è creato per essere una cover per il vostro smartphone. Si chiama...

L’ISIS modifica i droni commerciali per scopi terroristici

L'ISIS, stando a fonti che giungono dalle zone dell'Iraq, starebbe modificando pesantemente droni commerciali equipaggiandoli con l'esplosivo, per farli poi cadere su obiettivi militari....

Snapdragon Flight Drone Platform, da Qualcomm l’intelligenza artificiale sbarca sui droni: voleranno da soli?

CES 2017 porta ulteriori novità nel mondo dei droni. L'azienda americana Qualcomm, leader nei microprocessori per soluzioni mobile, ha presentato all'evento di Las Vegas...